(+39) 320 64 20 660

POSTUROLOGIA

La posturologia, è la disciplina che si occupa trasversalmente dello studio scientifico e clinico della postura, basato sull’osservazione del Sistema Tonico Posturale che è un sistema complesso, generato dalle risposte che il nostro Sistema Nervoso Centrale elabora in funzione di adattamenti alle informazioni provenienti dai vari recettori del corpo che, se alterati possono condurre a squilibri posturali e stati dolorosi riferibili ad altri apparati, spesso lontani dal distretto in disfunzione.

Molte sono le manifestazioni cliniche che possono ricondurre ad una disfunzione posturale: vertigini, capogiri, cefalee, mal di schiena, dolori articolari, difficoltà a mantenere alcune posizioni, ma anche alterazioni strutturali rilevabili mediante esame obiettivo radiografico come scoliosi, modificazioni plantari, alterazioni della bocca, dei denti e così via; là dove una valutazione medica, ha già escluso la presenza di patologie di competenza sanitaria, un’indagine posturologica permette di studiare il caso tramite una visione globale del problema, poiché la causa del dolore non sempre risiede nel punto in cui lo avvertiamo.

La valutazione posturologica non ha obiettivo diagnostico. E’ una valutazione importante ai fini del sospetto clinico della presente di una “disfunzione” a carico di uno o più recettori che, immediatamente dopo, dovranno essere valutati dal professionista relativamente alla problematica riscontrata (ortopedico, chinesiologo, fisioterapista, gnatologo, vestibologo, etc.)

La valutazione del Sistema Tonico Posturale rappresenta un’analisi delle eventuali relazioni tra lo squilibrio del Sistema e le patologie o disfunzioni eventualmente in atto.

È osservato e valutato l’assetto posturale, le eventuali asimmetrie o disarmonie, il tono muscolare, l’appoggio del piede sia in statica sia in dinamica, la convergenza degli occhi, il parallelismo degli assi visivi, l’occlusione mandibolare, la deglutizione, la presenza di cicatrici e tutto ciò che può interferire con lo schema corporeo di ciascun individuo.

Dopo un’attenta anamnesi il soggetto viene sottoposto ad un esame clinico con l’ausilio di test chinesiologici e posturologici e di test specifici riferiti a ciascuna delle principali entrate del sistema: il recettore visivo, stomatognatico, vestibolare, muscolo-scheletrico e podalico.

La strumentazione che può essere utilizzata all’interno della valutazione posturologica è rappresentata da:

Podoscopio - BiokinèIl Podoscopio

Consente di valutare l’impronta plantare grazie alla distribuzione dei carichi sui due piedi evidenziata dalla differente intensità luminosa. (piede cavo, piatto, ecc..);

 

 

 

pedana stabilometrica e baropodometricaLa Pedana (stabilometrica e baropodometrica )

Si effettua un esame, ortostatico e dinamico, che fornisce informazioni sulle pressioni scambiate tra piede e terreno, la stabilità, la distribuzione del peso corporeo, i sovraccarichi, ecc..

Il test di baropodometria valuta la velocità , la pressione, la forza, la superficie, il carico, e il centro di gravità dei piedi.

L’esame stabilometrico misura le oscillazioni del baricentro corporeo e serve ad individuare problemi posturali, oculomotori, vestibolari, propriocettivi.

Biokinè

Biokinè è un centro chinesiologico specializzato in attività motoria preventiva e adattata al mal di schiena.

Social Network

Seguici Facebook per ricevere le nostre ultime notizie!

   

facebook

Facebook